Video – Chiedere scusa

Hola a todos! Oggi vediamo come chiedere scusa in spagnolo. Il dubbio era sorto nel video in cui vi parlavo delle indicazioni stradali: vi avevo detto che quando fermate una persona per chiedere dove si trova un luogo, dovete usare il verbo perdonar, ma vediamolo meglio.

Come chiedere scusa in spagnolo?

  • Usando il verbo perdonar che, anche se usato per chiedere scusa, ha un’accezione meno pesante di quando noi “chiediamo perdono”. Quando usiamo questa espressione in italiano, teoricamente, siamo realmente dispiaciuti per qualcosa che facciamo mentre in spagnolo lo possiamo anche usare quando, appunto, chiediamo le indicazioni stradali come a dire “scusa se ti disturbo ma vorrei sapere dove si trova…”. Diciamo che se vi è più comoda pensarla così, pensate a “perdona/perdone” come quando in inglese usiamo excuse me. Ad esempio “Perdona, ¿hay un supermercado por aquí?”
  • Per tradurre “chiedere perdono“, useremo il pronome complemento di termine (me, te, le, nos, os, les) + il verbo pedir coniugato (al presente è yo pido, tú pides, él pide, nosotros pedimos, vosotros pedís, ellos piden) + perdón. Ad esempio: te pido perdón (ti chiedo perdono) oppure nos pedís perdón (ci chiedete perdono)
  • Usando lo siento/lo lamento che serve per tradurre “scusa/dispiacere” e che NON va usato per chiedere le indicazioni stradali ma solo se ci vogliamo scusare di qualcosa. State attenti che il verbo “lamentar” e “sentir” sono due falsos amigos perchè il primo non traduce “lamentarsi” (che si traduce quejarse) e il secondo non traduce “sentire” (che si traduce escuchar)

Come si utilizzano sentir/lamentar:

  • se il soggetto della frase principale e il soggetto della frase subordinata sono la stessa persona, allora userò la formula sentir/lamentar + infinito (siento/lamento llegar en retraso – mi dispiace arrivare in ritardo, a me dispiace se io arrivo in ritardo)
  • se il soggetto della frase principale e il soggetto della frase subordinata non sono la stessa persona, allora userò la formula sentir/lamentar + que + congiuntivo (siento/lamento que llegues en retraso – mi dispiace che tu arrivi in ritardo, a me dispiace che tu arrivi in ritardo)

Come giustificarsi in spagnolo

Le frasi più utilizzate sono:

  • no lo he hecho a propósito (non l’ho fatto di proposito)
  • no lo he hecho adrede (non l’ho fatto a posta)
  • perdona, no lo sabía (scusa, non lo sapevo)
  • no me he dado cuenta (non mi sono reso conto)

Come rispondere alle scuse

Le frasi più utilizzate sono:

  • no importa/no pasa nada (non fa niente)
  • tranquilo, no estoy enfadada (tranquillo, non sono arrabbiata)
  • no ha sido culpa tuya (non è stata colpa tua)

Vi lascio, come sempre, gli esercizi qui sotto e vi ricordo di iscrivervi ai social: Facebook, Instagram e soprattutto YouTube per poter continuare il corso di spagnolo 😉

Buono studio!

Scarica gli esercizi sul chiedere scusa

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *