Beatriz Galindo, La Latina di Madrid

Conoscete il quartiere La Latina a Madrid? Si tratta di un barrio centrale della capitale, conosciuto anche e soprattutto per il Mercado del Rastro, il mercato delle pulci che si svolge ogni domenica mattina.

Rastro Madrid - aspassoperlaspagna.it

Perché il quartiere La Latina si chiama così? Il nome di questa zona della capitale si deve a una delle donne più colte del XV secolo ovvero Beatriz Galindo.

Nata a Salamanca nel 1464 da una famiglia nobile caduta in rovina qualche anno prima, da sempre destinata al convento per volere dei genitori, Beatriz si dimostrò da subito molto curiosa ed intelligente e con una predisposizione per le lingue antiche (latino e greco). Quando, nel 1486, stava per entrare in convento (all’epoca le uniche donne che potevano continuare a studiare erano le religiose), venne chiamata a corte dalla Regina Isabella la Cattolica in quanto la sua fama si era diffusa in tutto il regno tanto da essere soprannominata La Latina.

Beatriz Galindo La Latina Madrid

Arrivata a corte, piacque molto ad Isabella che la volle come precettrice dei suoi figli e, col tempo, come sua amica fidata e consigliera oltre che sua maestra “non ufficiale” di latino.

La sovrana la prese così a cuore che decise di organizzare, nel 1491, il suo matrimonio con il Capitano Generale dell’Artiglieria, Francesco Ramírez detto El Artillero (l’Artigliere), vedovo e di 20 anni più vecchio di Beatriz, ma uomo onesto e molto religioso di cui lei si innamorò subito. Ebbero due figli, Nuflo e Fernán, ma il loro matrimonio non durò molto. Nel 1501 l’Artigliere morì durante una rivolta in Andalusia.

3 anni dopo morì anche la Regina, momento nel quale Beatriz decise di allontanarsi definitivamente dalla Corte sia per l’immenso dolore delle perdite che per la disapprovazione del nuovo matrimonio del Re Fernando II d’Aragona.

La Latina si ritirò nel Palazzo di Viana a Madrid, città in cui la famiglia Ramírez era molto amata, e continuò la sua opera di benefattrice nell’aiutare i poveri e fondare conventi ed ospedali. 

Nel 1534 Beatriz morì lasciando parte della sua eredità ai poveri e agli enti di beneficienza oltre che ai suoi nipoti, orfani sia di Fernán e Nuflo. Venne sepolta insieme al marito.

Il quartiere prende, dunque, il suo nome dall’Ospedale de la Concepción (chiamato anche La Latina), in onore della sua fondatrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *