Cinema: Otto cognomi catalani

Poco tempo fa, vi avevo parlato di un film molto simile al nostro “Benvenuti al nord” ovvero “Otto cognomi baschi” (Ocho apellidos bascos, in spagnolo). Pubblicando l’articolo, mi sono accorta che molti di voi lo avevano visto mentre erano in Spagna, ma avete visto anche il sequel “Otto cognomi catalani”?

otto cognomi catalani ocho apellidos catalanes

Eravamo rimasti alla nascita dell’amore fra i due protagonisti, la basca e “rude” Amaia e il latin lover sivigliano Rafa. Tutto sembrava procedere bene, ma…

Otto cognomi catalani – Ocho apellidos catalanes: la trama

Anche questa volta la storia parte da Siviglia, dove Rafa è ritornato dopo essersi lasciato con Amaia e dove cerca, senza successo, di dimenticarla con ogni donna che incontra. E’ solo con la visita di Koldo, che è venuto a chiedergli di restituirgli una collana che gli aveva regalato e che gli annuncia il matrimonio di Amaia in Cataluña, che finalmente il sevillano si risveglia e si motiva per fare quello che aveva sempre avuto paura di fare: impegnarsi in una relazione seria e riconquistare Amaia! Partono insieme alla volta di Soronelles, il paese (immaginario) dove si svolgerà la cerimonia e dove incontreremo finalmente Pau, il futuro marito di Amaia, un artista catalano un po’ stravagante, che ha come unico scopo quello di accontentare l’antipatica nonna Roser. Alla storia si aggiungerà anche Merche, ex fidanzata di Koldo, invitata anche lei al matrimonio. Il finale, come nell’altro film, è un po’ scontato, ma perché rovinarvi il film raccontadovi tutto? 🙂

Otto cognomi catalani – Ocho apellidos catalanes: gli stereotipi

Rispetto al film precedente, qui si parla molto di più in una lingua che non è lo spagnolo, ma il catalano. Penso proprio che la scelta sia stata dettata dal fatto che il catalano è molto più simile allo spagnolo rispetto al basco (che è una lingua totalmente a parte). Dato che il catalano ha anche delle parole che ricordano l’italiano e il francese, personalmente non ho avuto difficoltà nel capire tutte le frasi, ma mal che vada, ci sono i sottotitoli (più sotto vi spiego dove vedere il film). Gli stereotipi dei catalani riportati nel film sono quelli di essere indipendentisti, di chiamare “spagnoli” chi non è catalano, di essere artisti ed eccentrici, di essere tirchi e di parlare sempre in catalano.

Otto cognomi catalani – Ocho apellidos catalanes: come vederlo

Qui ho una bella notizia per voi! Potete vedere questo film sottotitolato o in lingua originale, se siete abbonati a Netflix: vi basterà solo cercare il nome del film (in italiano o in spagnolo)!

1 Response

  1. 03/08/2017

    […] motivo per cui ve ne ho parlato ovvero il fatto che su Netflix potete trovare il sequel, “Otto cognomi catalani“. Qui sotto vi lascio il trailer e resto a disposizione se non riuscite a trovarlo online […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *