Perché gli spagnoli hanno due cognomi?

Nonostante gli spagnoli siano culturalmente molto vicini a noi italiani, tanto da considerarci “cugini“, c’è un aspetto che molte volte facciamo fatica a comprendere ovvero: perché gli spagnoli hanno due cognomi?

Il cognome, apellido in spagnolo, nasce per l’esigenza di identificare meglio le persone, di renderle maggiormente riconoscibili. Nei secoli scorsi, proprio per tale scopo, si decise di semplificare le cose scegliendo i cognomi in base alle caratteristiche fisiche (ad esempio Rossi per una famiglia i cui componenti avevano i capelli di questo colore), al luogo di provenienza (come il celebre Leonardo da Vinci) o al mestiere praticato (ad esempio Vaccaro).

Cognomi spagnoli - aspassoperlaspagna.it

 

Soprattutto per i matrimoni fra nobili si decise, se entrambe le famiglie erano davvero importanti, l’utilizzo del doppio cognome (spesso uniti da un trattino -), in modo che nessun apellido venisse perso o “dimenticato”.

In Spagna il doppio cognome nacque dalla classe nobiliare del nord del Paese nel XVI secolo e si diffuse successivamente in tutta la penisola.

Veniamo ora alla domanda principale: perché in Spagna gli spagnoli hanno due cognomi? Come vengono scelti? La risposta alla prima domanda è un mix delle ragioni sopra esposte, unite al fatto che questa usanza divenne così diffusa che alla fine anche il Codice Civile del 1889 si espresse in merito all’assegnazione del doppio cognome per identificare meglio le persone, soprattutto in un Paese dove molti cognomi ricorrono spesso (García, Sánchez, Fernández…).

Come viene scelto l’ordine dei cognomi? Il neonato, da tradizione, avrà il primo cognome preso dal papà e il secondo dalla mamma. Nel 1997 però si attuò una grande rivoluzione ovvero la possibilità di decidere quale cognome mettere prima, se quello della mamma o del papà. Tale scelta verrà poi automaticamente applicata a tutti gli altri futuri figli della coppia.

Ma cosa succede se madre e padre non sono d’accordo sul tale ordine? Se non si arriva a una decisione entro 3 giorni, sarà un incaricato dell’Anagrafe a scegliere per loro, tenendo conto degli interessi del neonato. Tale scelta potrebbe essere anche fatta per ordine alfabetico, sorteggio o a seconda di quale combinazione suoni meglio.

come si assegnano i cognomi in spagna - aspassoperlaspagna.it

Un po’ di curiosità:

*Lo sapevate che Sánchez o Fernández sono cognomi che includono i nomi del padre? Sánchez significa infatti “figlio di Sancho” e Fernández “figlio di Fernando” (come in inglese Johnson che significa “figlio di John”)

*Sapevate che Pablo Picasso non porta il cognome del padre (Ruíz), ma quello della madre la cui famiglia era originaria di Genova?

*Dal 2016 anche in Italia si può decidere se dare il doppio cognome al neonato, ma con l’ordine padre-madre.

2 Responses

  1. Lia ha detto:

    scoprire ciò che appartiene alla Spagna
    mi incuriosisce e mi affascina sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *