L’Olentzero: il Babbo Natale dei Paesi Baschi

Ogni Paese, si sa, ha i suoi miti, leggende e tradizioni che vengono assolutamente influenzati dalla cultura e dai luoghi in cui si vive. Per noi un Natale senza Babbo Natale a portarci regali con la sua slitta sarebbe impensabile e anche gli spagnoli credono nell’arrivo di Papá Noel il 24 notte mentre hanno un concetto un po’ diverso del 6 gennaio. Nei Paesi Baschi, invece, c’è un altro personaggio molto importante e senza il quale questa festività non sarebbe la stessa: l’Olentzero!

Olentzero Paesi Baschi aspassoperlaspagna.com

Ma chi è l’Olentzero dei Paesi Baschi?

Nonostante la storia dell’Olentzero (si legge Olencero) può cambiare da paesino a paesino, questo personaggio è sempre rappresentato come un carbonaio grasso, anziano, buona forchetta e gran bevitore, raffigurato con txapela, una bottiglia di vino e un fazzolettino legato al collo. È lui che scende dalle montagne con un sacco pieno di cibo, la pipa e un bastone per annunciare a tutti che Gesù è nato e portare doni ai bambini baschi. I bimbi dei Paesi Baschi, infatti, non scrivono la letterina a Babbo Natale, ma all’Olentzero, al quale chiedono tutti i regali che vorrebbero ricevere sotto il loro albero. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *