Proverbi in spagnolo – Parte 1

I proverbi, come ben si sa, sono spesso frutto della saggezza popolare e possono aver origini davvero lontane. Los refranes, come vengono chiamati i proverbi in spagnolo, esistono ovviamente anche nella lingua del Cervantes e, come sovente accade anche in italiano, non tutti sono comprensibili a primo “udito” o sono traducibili letteralmente.

Proverbi in spagnolo 1 - aspassoperlaspagna.it

 

Ecco perché, anche per evitare gaffes, sconsiglio sempre vivamente di fare traduzioni letterali, anche se sicuramente potrebbero essere spunto per simpaticissimi ricordi da raccontare agli amici.

Bando alle ciance, partiamo subito con i primi 5 dei proverbi più comuni in spagnolo. Siete curiosi? 😊

1) Zapatero, a tus zapatos: il proverbio che, letteralmente, significa “calzolaio, alle tue scarpe” ha un significato non molto lontano dall’ambito lavorativo e che, in italiano, è traducibile con “a ognuno il suo mestiere” per indicare, appunto, il fatto che le persone devono parlare solo di ciò che conoscono e di cui sono esperte, senza intromettersi nelle questioni che non gli competono, ma di cui soprattutto non sanno niente.

2) A la cama no te irás, sin saber una cosa más: questo è un proverbio più facile da comprendere in quanto, letteralmente, significa “non andrai a letto senza aver imparato qualcosa in più” o, come diciamo in italiano, “non si smette mai di imparare”.

3) Mal de muchos, consuelo de tontos: è la traduzione del nostro “mal comune, mezzo gaudio” anche se in spagnolo è più enfatizzato in quanto, il fatto che un qualcosa di negativo si ripercuota su più persone (e non solo su pochi), non può rendere la cosa più sopportabile (in spagnolo la traduzione è “male di molti, consolo da tonti”).

4) Dime con quién andas y te diré quien eres: similissimo al nostro “dimmi con chi vai e ti dirò chi sei” anche se in spagnolo viene usato il verbo andar (camminare), indica che le persone di cui ci circondano sono quelle che rispecchiano la nostra personalità e i nostri gusti.

5) A quien madruga, Dios le ayuda: “Dio aiuta le persone che si alzano presto la mattina” ovvero quelle proattive, traducibile in italiano come “chi dorme non piglia pesci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *